Caricamento...

(riconosciuto dalle casse malati complementari)

Un po’ di storia

Il Lomilomi racchiude in sè una cultura antica di un popolo che, prima dell’arrivo dei primi Ipu Kea (gente bianca), nel 1776, era molto sano e forte. Un popolo che viveva nell’armonia di Ho’oponopono (l’arte della’autoguarigione), nell’unione tra corpo, mente, cuore e spirito.

Nell’arte del Lomilomi è racchiusa questa intera e vasta cultura di un popolo da sempre  rispettoso, vicino ed attento alla Natura ed alla spiritualità di tutto ciò che circonda l’essere umano. Il triangolo Lokahi , ovvero l’armonia dell’individuo all’interno di Kanaka (sfera dell’essere umano), Akua (la forza creatrice) ed Ãina (natura).

Il Lomilomi, come la danza Hula e l’arte marziale Lua, è stato tramandato di generazione in generazione. Rigorosamente custodito dalle famiglie in quanto, con l’arrivo dei colonizzatori, e di conseguenza del proibizionismo, vennero vietati. Fortunatamente ora, tutte queste arti, vengono praticate liberamente su tutte le isole delle Hawaii ed in tutto il mondo insieme a Ho’oponopono

Nel Lomilomi, come nella danza Hula e nella lotta Lua, i movimenti richiamano ed onorano i ritmi ed i movimenti della natura, le onde dell’oceano, il soffio del vento, le cascate, i fiori che sbocciano….

Originariamente gli hawaiani praticavano il Lomilomi prima di prendere grandi ed importanti decisioni, proprio per entrare in contatto con la parte più profonda. I guaritori di quei tempi lo prticavano per riparare fratture e per guarire malattie servendosi anche di alcune piante medicinali locali.

Come mi sono avvicinata e cos’è per me il  LomiLomi

come spesso accade, le cose più importanti arrivano per caso, così è stato l’arrivo del lomi nella mia vita. Una serata tra amici in una nuova casa, qualche foto della danza Hula e mia figlia incuriosita da quella danza, mi ha portata a fare un corso di hula mamma/figlia che mi ha messo subito in contatto con la sacralità di questa cultura. Cosi ho iniziato ad interessarmi alla cultura hawaiana che mi affascinava sempre di più fino alla scoperta del LomiLomi.

Per cosa è indicato

Attraverso un tocco lento e profondo, il Lomilomi distende la muscolatura, scioglie le articolazioni, favorisce la circolazione, tonifica, aiuta il sistema respiratorio, il sistema linfatico e rilassa. Inoltre il suo grande intento è proprio quello di portare benessere generale al corpo di modo che possa essere libero di muoversi e quindi attingere al Mana, la forza interiore che porta alla via del benessere. Oltre che sul corpo, il Lomilomi ha un grande impatto sulla parte emotiva e spirituale della persona, ha il grande potere di sciogliere blocchi profondi che portano la persona ad incontrare la parte più intima e vera di sè.

Spesso viene chiamato semplicemente “massaggio hawaiano”, in realtà è molto più di un semplice massaggio.

La mia esperienza con il LomiLomi

Misterioso e sconosciuto, dal nome esotico ed affascinante, il Lomi è in realtà una tecnica di introspezione molto potente. La mia esperienza mi ha insegnato che, come già detto, oltre a lavorare sul corpo lavora sulle emozioni. Se siamo stanchi probabilmente dopo il Lomilomi lo saremo di più perché il corpo ci sta chiedendo di fermarci, se tendiamo a non dare spazio alla nostra rabbia, c’è la possibilità che dopo un lomi esca e si manifesti….  Molto spesso tendiamo a reprimere le nostre emozioni come la rabbia, la frustrazione e molte altre giudicate negative. In realtà tutto ciò che reprimiamo va in qualche modo a disturbare la nostra energia vitale creando dei blocchi emotivi e spesso anche fisici. Per questo è molto importante permettere a queste emozioni di uscire, di essere riconosciute, guardate ed accettate di modo che non siano più represse in noi. Il lomi è uno degli strumenti più potenti che io abbia conosciuto per questo importante passaggio, un PONTE dentro di noi. Per tutti questi motivi non lo reputo “un massaggio” ma una vera e propria terapia.

Come si svolge la seduta

Una seduta di Lomilomi dura tra i 120 e i 150 minuti. Durante il primo incontro si dedica un po’ di tempo all’anamnesi e poi viene effettuato il lomilomi sul lettino in un ambiente riscaldato e rilassante. Il corpo della persona massaggiata è coperto da un pareo e da asciugamani caldi che garantiscono il mantenimento del calore anche in fase di rilassamento profondo. Si usano prevalentemente gli avambracci con movimenti lenti, lunghi e profondi che ricordano appunto le onde dell’oceano, vengono usati olii naturali ed aromatizzati. Generalmente il massaggio è accompagnato da una musica tradizionale o rilassante in sottofondo. Inizio e termino la seduta con un canto (chant) rituale hawaiano per invocare le forze spirituali affinchè si compia la cosa giusta per la persona che riceve il Lomilomi.

Quanto costa

La seduta varia da 120 a 150 minuti complessivi e costa fr. 180.—ed è riconosciuto da diverse casse malati complementari.